Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
Io Bevo caffè di qualità
Io Bevo caffè di qualità Facebook
condividi: share facebook tweet this email

La prima edizione di Io bevo caffè di qualità del Perù a Milano

Umami Area organizza con l'ufficio Commerciale del Perù in Italia una tre giorni decicata alla degustazione del caffè di qualità del paese sud americano

invito io bevo caffe di qualita Milano 2018 retro.jpg
Milano, 19-20-21 maggio 2018
Palazzo Giureconsulti, piazza Mercanti 2
 
Arriva per la prima volta nel 2018 a Milano “Io bevo caffe` di qualita` del Perù”, format di degustazione di caffè di qualità organizzato da Umami Area con lo scopo di divulgare la cultura del buon caffè. L’appuntamento e` per sabato 19, domemica 20 e lunedì 21 maggio presso la caffetteria il prestigioso palazzo Giureconsulti nel centro storico del capoluogo lombardo www.palazzogiureconsulti.it.
 
L’evento, a ingresso libero, si rivolge a tutti, dai professionisti del settore ai consumatori finali, per promuovere e sensibilizzare il consumo consapevole di caffè”, dice Andrej Godina, esperto di caffè e presidente dell’Associazione. L’evento si svolge in collaborazione con OCEX Milano, l’ufficio economico-commerciale dell’Ambasciata del Perù; questa edizione ha infatti l’obiettivo di portare il pubblico alla scoperta della qualità dei caffè peruviani e delle condizioni in cui essi vengono lavorati nei Paesi d’origine, visitati recentemente dai membri dell’Associazione.
 
Dalle ore 10 fino alle ore 16 del 19 maggio e dalle ore 11 alle ore 17 del 20 e 21 maggio sarà possibile essere protagonisti gratuitamente di un  percorso sensoriale, diretto dal “caffesperto” Andrej Godina, dottore di ricerca in scienza, tecnologia ed economia nell'industria del caffè, trainer barista autorizzato SCA (Specialty Coffee Association). I caffè saranno preparati da baristi esperti, veri e propri sommelier pronti a dare tutte le informazione per far vivere ai partecipanti una degustazione a 360°, con nozioni dalla nascita del caffè nel paese di origine, fino al prodotto in tazzina. I caffè saranno serviti in modalità espresso ed estratti con tecnologia tutta made in Italiy della La Marzocco.

Durante le tre giornate si potrà degustare la monorigine Perù Alto Palomar prodotta dalla Cooperativa Agraria Cafetelera Ecologica (CACE) Alto Palomar secondo i principi del recupero della biodiversità e della conservazione dell’ecosistema forestale. Nel pomeriggio del 20 maggio alle ore 15:00 si terrà inoltre una sessione di degustazioni di caffè del Perù selezionati da Imperator, azienda triestina importatrice di caffè verde.
 
L’iniziativa nasce a seguito di un viaggio, promosso da OCEX Milano, recentemente intrapreso nel Paese Sud Americano. “Dal 20 al 28 settembre 2017 abbiamo vissuto un’entusiasmante avventura – racconta Francesca Surano, project manager di Umami Area – che ha permesso all’Associazione di entrare in contatto con i piccoli coltivatori di caffè al fine di poter avviare un progetto di sostegno e sviluppo nel Perù”.
Nelle diverse regioni del Paese sono già numerose le cooperative caffeicole che stanno attuando dei progetti di sostenibilità rivolti ai produttori grazie a importanti finanziamenti stanziati da Enti Ministeriali e Governativi o da Enti privati che hanno come scopo comune quello di migliorare la qualità del prodotto e rilanciare l’economia del Paese.
 
Una tra queste è la cooperativa Aicasa di Quillabamba che offre assistenza tecnica ai produttori della zona per aiutarli a lavorare secondo alti standard qualitativi, fornendo loro anche assistenza sanitaria, educazione alimentare e formazione per migliorare la produzione in campo e di conseguenza le loro condizioni di vita. In quest’area la municipalità sostiene i produttori le cui piantagioni sono state colpite dalla roja, l’epidemia fungina che provoca la morte della pianta di caffè e che ha danneggiato notevolmente il commercio peruviano, aiutandoli a sostituire le piante malate con altre piante della stessa varietà botanica. L’esperimento, finalizzato a mantenere l’autenticità del prodotto tipico del territorio, sta dimostrando negli anni la sopravvivenza delle piante, confermando così il potenziale del caffè di queste terre. Si tratta dell’inizio di un processo di cambiamento che Umami Area si impegna a sostenere attivamente.

Il format Io bevo caffe` di qualita` nasce a Firenze nel 2012; arriva a Milano alla settima edizione, dopo aver girato l’Italia e nella sua ultima edizione di Torino di aprile 2018.

L’evento, a ingresso libero, è rivolto a tutti, dagli addetti del settore ai semplici curiosi. L’iniziativa promuove e vuole sensibilizzare in modo semplice, divertente e adatta a tutti, il consumo consapevole di caffè, facendo attenzione a qualità, materie prime e rapporti con i paesi produttori.

Io bevo caffè di qualità è ideato da Andrej Godina e Francesco Sanapo, in collaborazione con Umami Area e Sesamo comunicazione visiva, main sponsor OCEX - ufficio commerciale del Perù in Italia, Imperator trader di caffè verde, Brita Italia sistemi di filrazione per l'acqua, PulyCaff - pulitori certificati per caffetteria, Mondicaffè torrefazione, La Marzocco macchine caffè espresso, Accademia del caffè Carlo Porta di Milano, Bunn macchine caffè a filtro,

Per ulteriori informazioni:
info@umamiarea.com
mob. +39 389 1038218
www.umamiarea.com


 
Mediagallery