Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
Sandalj
condividi: share facebook tweet this email

About us

Sandalj Trading Company – www.sandalj.com - movimenta ogni anno pressappoco 160 mila sacchi di caffè crudo: messi in fila, potrebbero delimitare un percorso di 150 km, pari a un tragitto dal Porto di Trieste a Venezia. L'azienda celebra oggi 70 anni di dedizione al caffè, fatti di passione, costante ricerca ed evoluzione della qualità. Un'unica missione, quella per l'eccellenza, che caratterizza la famiglia Sandalj da quattro generazioni, se si ricorda il primo commercio di coloniali tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, quando Trieste faceva ancora parte dell'Impero Austro Ungarico. Ma è 70 anni fa che l'attività nel trading di caffè prende forma quando, nel 1946, Antonio Sandalj avvia la società di import-export di chicchi crudi nel Porto della città giuliana. Il caffè conquista così il ruolo di protagonista nella vita della famiglia.
La svolta significativa avviene con il figlio Vincenzo che nel 1974, dopo la Laurea in Economia e Commercio, entra in azienda. Dalla sua parte, una personalità ottimista, curiosa e intuitiva.

La società, dapprima denominata Overseas Trading srl, nel maggio del 1979 diventa Sandalj Trading Company Spa e inizia un'inarrestabile crescita grazie alle doti dell'imprenditore e del suo team. Vinko Sandalj, con instancabile voglia di conoscere e scoprire, viaggia nei paesi di produzione ed esplora il caffè approfondendone storia, geografia e botanica. Negli anni Ottanta, quando il caffè è considerato solo un prodotto commodity, i periodici viaggi del team Sandalj nei paesi di produzione fanno sì che l'azienda, prima di altre, comprenda il fondamentale ruolo della tracciabilità e della biodiversità nel conferire caratteristiche uniche a ogni tazza. Questa visione, lungimirante e pionieristica, ha delineato la filosofia della società, orientata alla qualità di ciascun lotto di caffè crudo e la strategia alla base dell'attività d'importazione.

Oggi la guida della Sandalj Trading, composta da 15 dipendenti e una solida rete commerciale, è affidata al consiglio di amministrazione presieduto da Enrico Venuti, a capo inoltre dell'area commerciale, cui si affiancano Edy Bieker, amministratore delegato e responsabile della qualità e formazione, Maurizio Rossmann, amministratore delegato responsabile dell’area amministrazione e finanza, Theresa Sandalj, figlia di Vincenzo, che è entrata a far parte del team nel 2015, dopo un percorso formativo all’estero conclusosi con la laurea in Economia e il Master in Finanza. Venuti, Bieker e Rossmann hanno per decenni condiviso con Vincenzo Sandalj il sogno imprenditoriale, ponendosi come obiettivo la costante innovazione, per essere sempre precursori in un mercato che punta alla differenziazione e alla qualità.

Con la rinnovata gestione si respira il fermento di nuovi progetti: la scoperta di inediti lotti di caffè speciali, tracciabili lungo tutta la filiera, lo sviluppo del laboratorio di assaggi - dove ogni anno vengono valutate circa 35.000 tazzine di espresso -, nuove collaborazioni rivolte alla sostenibilità dei produttori di caffè e l'ampliamento dell'offerta formativa all'Accademia del Caffè Sandalj.

L’azienda, forte di una lunga storia di successi, supera il traguardo del 70° anniversario e guarda al futuro, con il desiderio di scrivere nuovi capitoli da dedicare al mondo del caffè.