Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
Imperator
condividi: share facebook tweet this email

about us

La storia di Imperator Srl, dal 1925 al servizio del settore del caffè

1925 - A soli 19 anni Gioachino Polojac, considerato antesignano e fondatore della Imperator Srl, giunge a Trieste dalla sua natia Bogliuno d’Istria, in provincia di Pola, assieme ai suoi cinque fratelli minori e alla madre Maria Sandalj. Il padre Giuseppe resta a Bogliuno. Per mantenere la famiglia, i suoi interessi si concentrano nella distribuzione alimentare al dettaglio, prima attraverso una rivendita di frutta e verdura e, in seguito, di prodotti alimentari in genere.
 
1940 - Tale attività prosegue anche durante il secondo conflitto mondiale. Ad incoraggiarlo e indirizzarlo in queste attività è lo zio Giuseppe Sandalj, fratello della madre Maria, importante commerciante di granaglie e possidente terriero, sempre nella vicina Istria, al tempo sotto l’amministrazione Italiana.

1945 – Gioachino lascia l'attività ai tre fratelli minori (Antonio, Danilo e Alessandro) e subito dopo intraprende un’attività all’ingrosso, sempre di prodotti alimentari, fondando una Società (SITAC) con il fratello Libero e il cugino Antonio Sandalj, coadiuvando nelle sue attività lo zio Giuseppe Sandalj. In questi anni tutti avevano dovuto ripiegare su Trieste dopo il passaggio dell’Istria all’amministrazione della neonata Jugoslavia. La società con il tempo si specializza nell’attività di commercio del caffè crudo.

1950 - Con l’allargarsi delle rispettive famiglie la società si scioglie e ciascun socio prosegue l’attività individualmente. Libero Polojaz fonda la TRANSCOLONIALI assieme ad Antonio Sandalj, mentre Gioachino Polojac fonda la ditta individuale GIOACHINO POLOJAC, proseguendo la sua attività nel commercio di caffè crudo.

1970 - Gioachino viene affiancato dal figlio Alessandro che nel frattempo ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Trieste e fonda nel 1980 l’attuale IMPERATOR Srl, che concentra e rafforza l'attività in Italia, partecipando a numerosi incontri ed eventi: il primo Sic, le giornate Internazionali del caffè, per fare alcuni esempi. L'offerta si differenzia per rispondere alle esigenze dei torrefattori italiani, ricercando qualità che possano essere adatte a comporre miscele espresso di grande qualità.

2003 - Entrano in azienda i figli di Alessandro: Lorenzo, responsabile commerciale, e Alberto, responsabile controllo qualità e acquisti. L’attività si fa sempre più strutturata lungo tutta la filiera: dalla piantagione all’arrivo al Porto di Trieste, fino alla vendita al torrefattore. Le partite di caffè sono selezionate con attenzione per garantire un prodotto di prima scelta. Al nome aziendale si affianca il CLAIM: “We care about origins”.

2005 - La gamma d’offerta si amplia e comprende caffè certificato Organico, Fairtrade e Utz: sostenibilità ed etica si affiancano alla qualità. Si intensificano i viaggi nei Paesi di origine del caffè, dove si instaura un rapporto diretto con diversi produttori. Nel frattempo, la sede di Piazza della Libertà a Trieste viene dotata di una sala assaggi e di un laboratorio per il controllo della qualità. Il contatto e il dialogo con la clientela fanno emergere nuove esigenze: prendono il via i primi corsi sul caffè.
 
2010 - La formazione si fa sempre più strutturata e spazia dal caffè verde alla tostatura, dai diversi metodi di preparazione all’analisi sensoriale. Alla vendita del crudo, si affianca un’intensa opera di consulenza a torrefattori e baristi che, seguendo la tendenza già in atto in molti Paesi esteri, danno il via alla tostatura del caffè per il proprio esercizio. Vengono proposti i primi caffè specialty: è la risposta al desiderio di un salto di qualità che finalmente anche una parte del mercato italiano ha recepito. Si amplia così il raggio d’azione dell’export del caffè di Imperator.

2017 – Inaugura la BLOOM COFFEE SCHOOL nella nuovissima sede di Campo del Belvedere 6 a Trieste; un nuovo progetto formativo che arricchisce le attività di Imperator. La scuola offre corsi di approfondimento su tu gli aspetti del mondo del caffè: botanica, selezione, tostatura, assaggio, preparazione del caffè espresso, caffè verde. Rivolta ad aziende e professionisti del settore, amanti del caffè e a semplici curiosi, la scuola vuole agevolare la diffusione della cultura del caffè. I corsi proposti sono quelli previsti nel piano del Coffee Skills Program di SCA (Specialty Coffee Association) con relative certicazioni e quelli di ICA (Italian Coffee Association), con i migliori trainer nazionali e internazionali del settore. L'approccio formativo intende essere rigoroso e al contempo fresco, positivo e coinvolgente, come testimonia il nome “Bloom” che richiama la “fioritura”, cioe` il momento di avvio di un percorso di nascita o, meglio, di rinascimento.