Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
magazine
condividi: share facebook tweet this email

L'aromateller in formato webinar, un nuovo modo per raccontare la storia di un caffè

29/06/2020

ultimo aggiornamento 08/07/2020 10:42:37

Il mercato del caffè necessita di uno storytelling dettagliato e coinvolgente al fine di creare nuovi consumatori appassionati alla qualità

Webinar aromateller luglio 2020 4 appuntamenti.jpg
Il termine AROMATELLER riportato nel saggio ZERO CAFFE' di Andrej Godina e Sandro Bonacchi racconta una nuova professione nell'ambito del caffè, una sorta di somellier del caffè.
 
Il caffè è una bevanda particolarmente complessa che si presta molto bene a un racconto che non è solo di origine, piantagione, trasformazione, ma soprattutto di analisi sensoriale. A livello chimico l’aroma che è rilasciato dalla bevanda espresso è complesso, centinaia di composti volatili vengono rilasciati in aria e quando la tazza viene portata al naso essi vengono a contatto con i recettori olfattivi scatenando un’intensa attività neurale e cerebrale per riconoscere gli aromi percepiti.

Il processo di degustazione di un caffè coinvolge in prima istanza il nostro naso, successivamente quando portiamo la bevanda al palato il senso del gusto, poi quello tattile. Per raccontare al consumatore questa storia sensoriale, per permettere a chi non è un assaggiatore esperto di poter godere con maggiore consapevolezza di ciò che di buono c’è in una tazza di espresso entra in gioco l’aromateller. L’aromateller è colui che è in grado di raccontare una storia di caratteristiche sensoriali del prodotto servito al cliente, con competenza, professionalità e cognizione di causa.

L’aromateller è un professionista che ha fatto un percorso di formazione personale e professionale che lo porta ad avere un know how solido sul modo del caffè, come il barista, l’ultimo anello della filiera di produzione del caffè, colui che serve la bevanda al consumatore finale, ha la responsabilità e il compito di trasformare e raccontare quel prodotto semi lavorato al consumatore. L’aromateller, in una visione più ampia può essere inteso anche come il fruitore della bevanda e cioè il consumatore di caffè. Immaginiamo di andare a compare un pacco di caffè per casa in un supermercato, in uno spaccio di una torrefazione o in una caffetteria, preparare una bevanda di qualità secondo uno dei metodi disponibili a uso domestico, assaggiarla, consumarla e riconoscere nelle sue note sensoriali le sue peculiarità positive.

Quale anello finale della catena, l’aromateller ha il compito di accompagnare il consumatore a riappropriarsi dei propri organi di senso, attraverso un percorso di formazione, la pratica e l’auto esercizio. Ciò consentirà nel tempo di riacquisire le percezioni dei nostri organi di senso nel momento in cui degustiamo la bevanda di caffè, riuscendo a percepirne quelle caratteristiche positivamente elevate che rendono quell’atto di consumo un godimento.

Quale percorso seguire per divenire AROMATELLER? ACQUISTA IL TUO PERCORSO FORMATIVO SU https://bfarm.it/negozio/

I prossimi quattro webinar di Bfarm di luglio 2020, sviluppati in sinergia con Andrej Godina, sono il primo passo per chi vuole divenire un esperto di caffè e aspirarae al titolo di AROMATELLER.

9 luglio 2020 - ore 16:00, 2,5 ore di formazione
INTRODUZIONE ALLA FILIERA DEL CAFFE
Premessa: il mondo del caffè e la fisionomia del barista e del consumatore di caffè italiano
Aromateller: definizione e introduzione al termine Flavore
Tutto parte dalla piantagione: un percorso a ritroso che stabilisce il punto di partenza, la piantagione.
Cenni di botanica del caffè
Il processo di tostatura
Il degassaggio e la conservazione del caffè tostato
Essere un "sommelier del caffè": saper raccontare la storia di un caffè dalla piantagione

16 luglio 2020 - ore 16:00, 2,5 ore di formazione
BARISTA SKILLS
Definizione del metodo espresso e i parametri di estrazione
Erogare un espresso perfetto: macinatura, dose, volume in tazza
Analisi sensoriale del caffè espresso: la nuova scheda di assaggio
Manutenzione e pulizia del'attrezzatura
Cenni di buone pratiche di igiene e HCCP
La schiumatura del latte e le bevande latte/caffè, Latte Art
Essere un "sommelier del caffè": saper raccontare un caffè espresso e un cappuccino Latte Art

23 luglio 2020 - ore 16:00, 2,5 ore di formazione
BREWING
I sistemi di estrazione del caffè per caduta, per pressione, per infusione, il cold Coffee
La percentuale di estrazione del caffè: i corretti parametri di estrazione
La qualità del'acqua e il tenore di minerali adatto per i metodi brewing
Le caratteristiche sensoriali del caffè a filtro
Essere un "sommelier del caffè": saper raccontare un caffè con estrazione brewing

30 luglio 2020 - ore 16:00, 2,5 ore di formazione
GESTIRE UNO SPAZIO DI CAFFETTERIA DI SUCCESSO
Definire la qualità di un caffè: caffè commerciale e Specialty coffee
La gestione del cliente e lo storytelling del caffè
La gestione di una caffetteria di alta qualità: il calcolo del food cost dell'espresso
Come costruire un'offerta invernale e una estiva
Il menu di caffetteria: quale prezzo di vendita?
 
Mediagallery