Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
magazine
condividi: share facebook tweet this email

Io bevo caffè di qualità a Torino, 30-31 marzo 2017

13/03/2017

ultimo aggiornamento 13/03/2017 19:54:46

‘Io bevo caffè di qualità’: per la prima volta a Torino le degustazioni di caffè ‘specialty’, in abbinamento alla pasticceria artigianale gourmet di “Gocce di Cioccolato”

io bevo caffe di qualita umami area fb_torino.jpg
L’evento, a ingresso libero, si terrà giovedì 30 e venerdì 31 marzo presso il Teatro della Concordia (Corso Puccini, Venaria Reale), dalle ore 16 alle ore 20.30; sarà guidato dagli esperti Andrej Godina, Francesco Sanapo e Andrea Matarangolo
Arriva finalmente a Torino “Io bevo caffè di qualità”, format di degustazione dedicato alla diffusione della cultura del caffè specialty (di particolare pregio gustativo), diretto dai caffesperti Andrej Godina, dottore di ricerca in scienza tecnologia ed economia nell'industria del caffè, Francesco Sanapo, campione italiano baristi, e Andrea Matarangolo, trainer barista autorizzato Sca (Specialty Coffee Association of Europe).

Il nuovo appuntamento si terrà in doppia giornata, giovedì 30 e venerdì 31 marzo presso una location d’eccezione, il Teatro della Concordia (Corso Puccini, Venaria Reale), abbinando per la prima volta i caffè alla pasticceria artigianale gourmet di Gocce di Cioccolato, nota dal 2002 per l’utilizzo di materie prime di altissima qualità, la ricerca di lavorazioni che appartengono alla tradizione piemontese e lo studio costante per proporre nuove e attuali ricette (la sede della pasticceria è in via Stradella 242).
Per l’evento, dalle ore 16 alle ore 20.30 sarà possibile essere protagonisti gratuitamente di un innovativo percorso sensoriale, in cui caffè monorigine provenienti dal Burundi, dal Costa Rica e dal Nicaragua, saranno abbinati a dolci sia al cucchiaio, quali la mousse al caffè, che tradizionali ma rivisitati (la monachina napoletana ma al caffè, nuovo brevetto), fino a biscotti vegani al caffè e cioccolato.

I caffè saranno preparati da baristi esperti, veri e propri sommelier pronti a dare tutte le informazione per far vivere ai partecipanti una degustazione a 360°, con nozioni dalla nascita del caffè nei Paesi di origine, fino al prodotto in tazzina. I caffè saranno serviti non solo in modalità espresso, con le macchine di Elektra, azienda che quest'anno compie 70 anni dalla sua fondazione, ma anche con i metodi “pour over”, per avere infusi di caffè, secondo le tendenze internazionali, come con V60, Chemex, French Press. Il metodo a filtro sarà preparato con le macchine della BUNN, azienda leader nel settore per la produzione di macchine che garantiscono, etsrazione dopo estrazione, la massima stabilità termica e qualità della bevanda. Tutti i caffè sono tostati in Italia e tra essi sarà servito anche un decaffeinato di alta qualità.

Il format Io bevo caffè di qualità nasce a Firenze nel 2012; arriva a Torino alla sesta edizione, dopo aver girato l’Italia, da Milano a Roma, da Trieste a Lecce. Tutti i dolci in abbinamento con i caffè spacialty del'azienda triestina Sandalj Trading Co. saranno preparati utilizzando esclusivamente caffè monorigine.

L’evento, a ingresso libero, è rivolto a tutti, dagli addetti del settore ai semplici curiosi. L’iniziativa promuove e vuole sensibilizzare in modo semplice, divertente e adatta a tutti, il consumo consapevole di caffè, facendo attenzione a qualità, materie prime e rapporti con i paesi produttori.
Dicono gli organizzatori Maurizio Galiano e Ivano Baiunco, titolari di Gocce di Cioccolato: “Fin dal principio della nostra attività, siamo sempre stati convinti che fosse fondamentale utilizzare materie prime di qualità eccellente, che ci hanno permesso e ci permettono tuttora di trattare dei prodotti di forte personalità e dai sapori intensi. Ogni  nostro prodotto è il risultato di una profonda e maniacale ricerca che va dalla scelta delle materie prime, ai metodi di lavorazione, alla scelta del packaging. Tutto questo sempre nel rispetto della tradizione piemontese. Così facendo abbiamo ottenuto dalla regione Piemonte il riconoscimento di "eccellenza artigiana piemontese" in ben 2 settori (pasticceria/cioccolato). Siamo felicissimi di ospitare questo evento, perché è dal 2009 che tostiamo il nostro caffè e dal 2012 utilizziamo monorigine e specialty, nella piccola micro-torrefazione che abbiamo aperto a pochi km dal negozio. Io bevo caffè di qualità è per noi l'opportunità di unire i nostri sforzi in un progetto che ci rispecchia in pieno, facendo scoprire caratteristiche aromatiche uniche. Siamo intenzionati a procedere sempre più in questa direzione, quindi continuate a seguirci, cercheremo di essere il riferimento a Torino del caffè di qualità, per tutti gli appassionati e coffee lovers della città. E non solo: abbiamo appena costituito una società in Honduras insieme ad altri torrefattori e ai soci di Umami Area per comprare una piantagione e coltivare il nostro caffè, rispettando l’ ecosistema dei luoghi e le condizioni di manodopera locale”.

Io bevo caffè di qualità è ideato da Andrej Godina e Francesco Sanapo, in collaborazione con Umami Area e Sesamo comunicazione visiva, con il supporto di Elektra - macchine da caffè espresso, PulyCaff - pulitori certificati per caffetteria, Sandalj Trading Company – Italian coffee passion, Bunn - macchine da caffè americano,  Brita – filtri trattamento acqua per il caffè.
 
Ulteriori dettagli:
Andrej Godina è dottore di ricerca in scienza, tecnologia ed economia nell’industria del caffè, caffesperto e assaggiatore, trainer autorizzato della Speciality Coffee Association of Europe (SCAE), master barista, presidente di Umami Area. Attivo a livello nazionale ed internazionale, lavora per molte aziende del settore, studiando sempre nuove strategie di promozione del prodotto. Ha fondato Umami Area, luogo di “condivisione del gusto” e scuola di formazione sul caffè (http://www.umamiarea.com).
Francesco Sanapo è pluripremiato campione italiano di caffetteria, authorized barista trainer, Q-grader, coffee blogger; da vari anni gira il mondo alla ricerca di caffè speciali, recandosi nelle singole fattorie nei paesi di origine del caffè, quali Sud America e Africa, tenendo corsi e master in giro per il mondo per sensibilizzare alla qualità e allo studio del caffè. A maggio 2013 ha portato per la prima volta l’Italia tra i finalisti del Campionato Mondiale di Caffè, il WBC – World Barista Championship, tra 56 paesi in gara. Dirige attualmente “Ditta Artigianale”, micro torrefazione e linea di coffee bar di Firenze situati in via dei Neri 32r, in via dello Sprone 3r e via Cavour 50r (www.dittaartigianale.it) ed è ideatore del coffee talent “Barista & Farmer” (in collaborazione con Rimini Fiera).

XPRESS COMUNICAZIONE Sara Chiarello 329.9864843; esse.chiarello@gmail.com
 
Mediagallery