Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
magazine
condividi: share facebook tweet this email

Barista in un libro di Andrej Godina

04/02/2018

ultimo aggiornamento 04/02/2018 16:22:26

Un compendio completo per la formazione alla professione del barista con una carellata di argomenti che vanno dalla piantagione del caffè alla degustazione dell'espresso

Manuale barista Andrej Godina copertina.jpg
Tratto dalla prefazione al libro di Andrej Godina:
"Il caffe` e` la seconda categoria merceologica piu` scambiata al mondo. Ogni giorno, infatti, vengono servite oltre 3 miliardi di tazzine, mentre nella sola penisola italiana sono ben 20 milioni le persone che entrano in uno dei 130.000 bar presenti sul territorio per degustare un espresso o una bevanda a base di caffe`.
Forse non tutti sanno, pero`, che preparare un buon caffe` espresso non e` affatto semplice. E` necessario premettere che la composizione chimica del caffe` dopo la tostatura e` molto complessa: nel chicco tostato sono presenti oltre 1.500 composti chimici conosciuti che rendono l’espresso una bevanda unica. L’espresso si caratterizza per la simultanea presenza di un liquido nero concentrato e di una schiuma spessa e compatta che lo sovrasta. Questa coesistenza e` dovuta principalmente all’elevata pressione dell’acqua con la quale la bevanda viene erogata, che crea altresi` una schiuma spessa e compatta detta crema.
Nella buona riuscita di un espresso intervengono in modo piu` o meno significativo ben 140 diverse variabili, che rendono questo metodo di estrazione molto difficile da controllare ma al contempo straordinario per la complessita` chimica e quindi aromatica che produce nel prodotto finale.
Degustare un espresso e` un’esperienza sensoriale durante la quale tutte le caratteristiche organolettiche della bevanda stimolano i nostri organi di senso provocando un intenso piacere che in alcuni casi persiste grazie al retrogusto che rimane sul palato.
Questo manuale non ha la pretesa di trattare tutte le 140 variabili che incidono sulla preparazione dell’espresso, ma vuole descrivere le piu` importanti per poter fornire al barista lettore gli strumenti di base necessari per erogare consapevolmente l’espresso e offrire ai propri clienti un caffe` di qualita`.
Il sentimento che mi anima ogniqualvolta mi appresto a preparare un espresso, e che vorrei trasmettere al lettore, e` il grande rispetto per ciascuno dei chicchi presenti nella tramoggia del macinacaffe`. Ognuno di essi e` infatti il frutto di un faticoso e poco redditizio lavoro svolto da milioni di piccoli coltivatori nei paesi d’origine che nella maggior parte dei casi coltivano l’arbusto in condizioni di grandi difficolta` economiche, sociali e familiari. Dai miei viaggi nei paesi di origine per visitare le piantagioni ho imparato a non sprecare mai il caffe` in segno di rispetto e riconoscenza per chi l’ha coltivato e prodotto.
“Per questo motivo sono il presidente di Umami Area Honduras SA de CV, un progetto di sostenibilita` del caffe` di buona qualita` che sostiene progetti sociali nella comunita` di Las Capucas, regione di Copan, Honduras - www.umamiareahonduras.com”

In questo volume sono molte le definizioni tecniche inerenti il mondo del caffè espresso tra cui anche quella coniata per la definizione di hi è il BARISTA:
Il barista e` la figura professionale che opera in un esercizio pubblico e si occupa di tutto cio` che concerne il caffe` e la preparazione delle bevande a base di caffe`. Attraverso la sua passione e il suo continuo aggiornamento professionale egli garantisce al cliente un’esperienza di qualita` ed eccellenza.

Per acquistare il volume online:
http://www.edizionimediceafirenze.it/prodotto/barista-in-un-libro-manuale-tecnico-per-il-barista/