Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
umamiarea
Facebook Twitter Youtube Newsletter
magazine
condividi: share facebook tweet this email

Progetto COFFEE per la formazione internazionale sul caffè co-finanziata dal programma ERASMUS+ della Commissione Europea

03/08/2018

ultimo aggiornamento 11/08/2018 09:52:44

Cinque giorni di formazione internazionale durante la Triestespresso Expo sulla filiera del caffè e sulla Responsabilità Sociale d’impresa

COFFEE Project Trieste October 2018.jpg
Trieste – 25-29 ottobre 2018
Le pre-iscrizioni si chiudono il 15 settembre 2018.
Con il patrocinio di Triestespresso Expo e dell'Associazione Caffè Trieste

http://www.triestespresso.it/it/news/triestespresso-campus-il-cuore-degli-eventi-tee18/

E’ in fase di preparazione la quarta attività del progetto COFFEE - Cooperation For Fostering Education and Employability, cofinanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea, grazie alla partnership, ormai consolidata, tra Starkmchaer e.V., ONG tedesca capofila del progetto, Umami Area, partner tecnico incaricato della parte educativa del progetto, e altri partner dislocati in altri paesi dell’Unione Europea.
Per info sul progetto: http://coffee.starkmacher.eu
 
Il quarto campus del progetto COFFEE avrà luogo a Trieste in occasione della fiera internazionale Triestespresso Expo che porterà nel capoluogo triestino XXX visitatori provenienti da XXX paesi.
I temi che verranno trattati durante il campus sono molteplici e hanno lo scopo di fornire degli strumenti teorici e pratici ai giovani che parteciperanno alle attività al fine di fornire loro nuove opportunità di lavoro nel campo dell’industria del caffè. La ONG tedesca Starkmacher curerà la formazione sulla CSR – Corporate Social Responsability che dal 2018 diviene una direttiva operativa della UE con la quale le grandi aziende devono confrontarsi e attivare attività al fine di relazionare gli azionisti in merito alle iniziative di responsabilità sociale intraprese dall’azienda.
Il programma, elaborato su 5 giorni prevede alcuni workshop dedicati al tema del ‘Social Business and Responsibile Enterpieses: Coffee Industry and Social Entrepreneurship’ e ‘Business Model Canvas and Entrepreneurial Mindest’, argomenti dedicati in particolare al mondo delle micro roastery e agli specialty coffee shop. La formazione tecnica sui moduli formativi della Specialty Coffee Association del Coffee Skills Program è organizzata dai trainer autorizzati di Umami Area, realtà associativa che da anni propone la formazione professionale sul caffè per gli operatori della filiera del caffè espresso.
 
A sostenere il programma, oltre alla Triestespresso Expo che mette a disposizione dei partecipanti il palcoscenico del Triestespresso Campus, la coffee academy Bloom Coffee School di Trieste, un’interessante start up innovativa nel campo della formazione professionale del caffè.
 
Andrej Godina, caffesperto presidente di Umami Area: “è da diversi anni cha abbiamo iniziato una proficua partnership con l’associazione tedesca Starkmacher con l’intento di sviluppare progetti formativi rivolti a giovani europei al fine di fornire la migliore formazione sul caffè attraverso il co-finanziamento del programma Erasmus+ della Commissione Europea. La tappa di Trieste del progetto COFFEE rappresenta il fiore all’occhiello di un percorso educativo che permette ai partecipanti non solamente di crescere tecnicamente di confrontarsi con operatori internazionali all’interno di una fiera leader di settore ma anche di partecipare a workshop e sessioni pratiche di livello professionale. Per arricchire il pacchetto formativo verranno svolte le lezioni pratiche e teoriche del Coffee Skills Program della Specialty Coffee Association con la partecipazione di trainer autorizzati SCA. Trieste è l’incubatore perfetto per questa tipologia di attività in quanto trattasi di un HUB dedicato specificatamente al mondo del caffè di assoluto rilievo e che saprà offrire ai partecipanti del progetto un’esperienza di formazione e di confronto unica.
 
Il Progetto COFFEE di ottobre è aperto a tutti coloro che voglio confrontarsi, crescere e formarsi in un ambiente aperto e internazionale, grazie alla partecipazione a workshop e sessioni pratiche di assaggio, tostatura del caffè e selezione del caffè verde. Proprio per questo motivo il programma dell’attività sarà un mix tra nozioni tecniche e professionali nel campo del caffè, workshop interattivi, scambi di esperienze di start up innovative e studio di best practices nel campo della Responsabilità Sociale d’impresa.
 
I partecipanti all’attività non saranno solamente giovani che provengono dai partner internazionali del progetto ma sono disponibili 5 posti per partecipanti esterni che con l’adesione e un costo di partecipazione potranno partecipare a questo evento di formazione sul caffè unico, un’occasione da non perdere per arricchire il proprio CV e il bagaglio culturale sul caffè.
 
Il costo della 5 giorni di campus formativo è di 1500 euro escluso il vitto e l’alloggio. Per chi si iscrive entro il 15 di settembre è riservato uno sconto del 15% sul costo del campus.
Lingua ufficiale del campus – inglese
 
Le organizzazione partner del progetto sono: Umami Area (Firenze – Italia), Istituto Carlo Porta (Milano - Italia), Unilinkus (Lithuania), Social Academy (Ucraine) e Made in Italy (Hungary).

Il costo della 5 giorni di campus formativo è di 1500 euro escluso il vitto e l’alloggio. Per chi si iscrive entro il 15 di settembre è riservato uno sconto del 15% sul costo del campus.
Lingua ufficiale del campus – inglese

Per informazioni e iscrizioni: e.perotti@starkmacher.eu
http://coffee.starkmacher.eu/

Il progetto COFFEE nel suo precedente appuntamento è stato organizzato a Mannheim, in Germania, nella sede di Starkmacher e.V. che nell’ultimo anno di attività, ha concentrato la sua professionalità e risorse, per l’apertura di un Social Business Hub. Quest’ultimo è stato ideato come una scuola permanente per Social Entrepreneurs, che vogliono confrontarsi e professionalizzarsi in un ambiente aperto e collaborativo, grazie alla creazione di open working space. Proprio per questo motivo il programma dell’attività del COFFEE Campus è stato  un mix tra nozioni tecniche e professionali nel campo del caffè e workshop interattivi, scambi e studio di best practices di chi ha aperto social business di successo nel mondo del caffè. Il programma, sviluppato su 5 giorni ha previsto due giornate dedicate all’argomento del “Social Business and Responsibile Enterpireses: Coffee Industry and Social Entrepreneurship” e del “Business Model Canvas and Entrepreneurial Mindest”; due giorni sono stati dedicati al modulo Coffee Roasting del Coffee Skills Program della Specialty Coffee Association e un’ultima giornata è stata riservata allo scambio e presentazioni dei lavori fatti durante le prime due giornate.
 
A sostenere il programma in germania c’è stata anche la start-up micro roastery Agata che ha puntato il suo business su caffè di alta qualità e tracciabile. Agata infatti ha ospitato le lezioni del modulo Coffee Roasting e ed è stata presa come esempio di Best Practices nell’ambito dell’imprenditoria giovanile.
 
I partecipanti all’attività sono stati soprattutto giovani che lavorano nell’industria del caffè o che cercano nuove possibilità di impiego e di business. Il progetto quindi, oltre ad essere una buona occasione di formazione, è stato anche un buon ponte tra la formazione e il mondo del lavoro stesso.
 
Le organizzazione partner del progetto sono:
Umami Area (Firenze – Italia),
Istituto Carlo Porta (Milano - Italia),
Unilinkus (Lithuania),
Social Academy (Ucraine)
Made in Italy (Hungary)
 
 
Mediagallery